Cerca nel blog

lunedì 13 dicembre 2010

Guida all'acquisto del materasso in lattice

Salve,
Guida all'acquisto di un materasso in Lattice
Alcuni punti essenziali
Il materasso in Lattice è un prodotto ergonomico, si modella al nostro peso e non viceversa. Composto sostanzialmente da 2 semplici elementi: una lastra di Lattice e una Fodera esterna imbottita (cover), basta variare queste materie prime per determinarne il prezzo. Per questo basta prestare attenzione a 5 regole essenziali.
1) Assicuratevi che il materasso che acquistate sia veramente Lattice
In commercio esistono numerosi prodotti che a dispetto del nome (lattex, novolattex, ergolattex, ecc...) non è lattice bensì schiuma poliuretanica. Accertatevi che sulla lastra sia impresso il marchio apposto dal costruttore "100% Lattice o Latex" oppure "100% Naturlatex o 100% origine vegetale". In tal modo potete stare assolutamente certi sulla completa genuinità del prodotto da voi acquistato
2) Ispezioniamo l'interno del materasso...l'altezza della lastra
Quando si acquista un materasso in lattice si vuole acquistare il latticenon altro... Il costo di un materasso in lattice è determinato dalla lastra interna, la stessa più è alta maggiore sarà il costo. Valutate sempre attentamente l'altezza della lastra e non del materasso, in quanto anche con lastre da 14 cm. di altezza si può arrivare con tanta imbottitura ad ottenere un materasso da 20 cm. ma con risultati ben diversi che non con l'utilizzo di una lastra di 18 cm. di altezza. Diffidate sempre dei materassi chiusi non ispezionabili, in quanto costruttori poco onesti potrebbero utilizzare lastre di lattice basse ed abbinarle con poliuretano, cocco o altri interposti per poter aumentarne lo spessore.
3) Quante zone, 3-5-7-9 ?
Il Lattice per sua natura è un prodotto ergonomico, cioè reagisce in maniera personalizzata al peso del corpo. Per accentuare ulteriormente l'ergonomia vengono effettuati in fase di stampo dei fori di diversa ampiezza a seconda che si voglia una zona più morbida (fori grandi) o più rigida (fori piccoli). Si ottengono così delle zone di diversa rigidità. A nostro parere non è determinante il numero delle zone in quanto l'anatomia del corpo umano non è così variegata... di norma 7 zone sono più che sufficienti.
4) Lattice Naturale o Misto ?
In commercio si trovano 2 tipi di Lattice, quello con la dicitura "Lattice 100%" è composto da una miscela di Lattice Naturale e Lattice di sintesi S.B.R. (stirene-butadiene-rubber) e quello con la dicitura "100% Lattice Naturale o Naturlatex o 100% " composto minimo 85% di Lattice Naturale di origine vegetale. Il secondo si distingue da una maggior elasticità e peso rispetto al primo, e dal colore più scuro. Ovviamente sappiate che il Lattice Naturale al 100% è sempre più costoso. Attenzione pertanto al marchio impresso sulla lastra dal costruttore del Lattice, solo così potete esser certi di quello che acquistate.


5) Le Cover
I materassi sfoderabili sono igienicamente più sicuri in quanto garantiscono l'igiene e combattono le allergie. Una volta assicurati sull'interno del materasso soffermatevi sulla fodera esterna...Poichè il lattice è un prodotto anallergico la scelta migliore sarà per una cover con imbottiture dalle stesse proprietà (esistono in commercio numerosi tessuti con propietà simili, in Thermo Più, Silver, Bamboo ecc..) Preferite fodere in tessuto Stretch elasticizzato in quanto calzano meglio e sopratutto con cerniere su 4 lati poichè sono lavabili in lavatrice.. Qualora sia possibile toccate sempre con mano il tessuto, saprete sicuramente distinguere al tatto un tessuto leggero da uno pesante, senza bisogno di raccomandazioni particolari.


lo staff di Materassi & Dintorni
Buon Acquisto

2 commenti: